Un’ultima lezione come ricordo

l_298442c382

 

Giannino Balbis è nato nel 1948 a Bardineto un piccolo paese di 756 abitanti, della provincia di Savona, è un poeta e critico letterario. Dirige varie collane di studi, didattica e poesia. Ha fondato, assieme ad altri, il movimento poetico “003 e oltre”. Ha pubblicato oltre mille testi fra libri, articoli, recensioni e saggi. Autore di tre opere teatrali, più volte rappresentate: Sospiri d’alcione , La ballata di Myster Barmoon e Le rovine di Manhur . Ma non è per tutta la sua mole di lavoro letterario che è apparso sul palcoscenico dei mass media. Bensì per il suo modo di andare in pensione. Il Professor Giannino Balbis, infatti ha anche insegnato latino e italiano nei licei della provincia di Savona e ora che ha raggiunto il pensionamento ha deciso di radunare tutti i suoi allievi, oltre settecento, per salutarli con un’ultima lezione. Un evento, che è stato reso possibile grazie al tam tam di Facebook. Balbis ha prenotato per il 12 maggio, il teatro Chebello di Cairo Montenotte. Il teatro Chebello , intitolato da poco al “sindaco della gente” Osvaldo Chebello, a dieci anni dalla sua comparsa, sembra proprio, dato il nome, il più indicato per questo evento d’addio che sarà allietato anche da musica. Così il Professor Balbis, commenta la sua idea, un sogno nato agli inizi della carriera: “Penso si tratti di un evento unico, senza precedenti. L’idea è nata molto tempo fa, quando, ancora studente, stavo raccogliendo materiale per la mia tesi di laurea. In quell’occasione, rileggendo alcuni episodi della biografia di Cesare Pavese, incontrai lo spunto che mi fece pensare alla possibilità, un giorno, di offrire un’ultima lezione a tutti quelli che sarebbero stati i miei studenti. Ed è quello che, ora, mi appresto a fare”. Balbis, tiene a precisare che ringrazia tutte le persone, la maggioranza sono ex studenti, che si stanno dando da fare per riuscire a contattare tutti gli allievi che il professore ha avuto nella sua lunga carriera. Come non rammentare, l’evento dell’anno passato, un video da pelle d’oca che potete trovare in Internet, dove centinaia di studenti della Palmerston North Boys High School in Nuova Zelanda ringraziavano il loro professore che andava in pensione dopo 30 di insegnamento con una Haka molto commovente. La Haka è la danza tipica del popolo Maori, che vive in Nuova Zelanda. Una danza che rende visibili tutte le emozioni possibili. Anche l’evento del 12 maggio di Giannino Balbis sarà sicuramente un avvenimento da ricordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>